Motospia

Anche a luglio il mercato sorride: +25,7% Continua la rincorsa alle perdite da Covid

mercato luglio

Con i dati positivi di luglio, le perdite da inizio anno si attestano ora a “solo” -14,6%. Ma l’autunno fa ancora paura. Intanto volano Benelli TRK 502 e Piaggio Beverly 300.

I dati del mercato delle due ruote a motore di luglio fanno registrare ancora un aumento a doppia cifra, come già successo a giugno. Il mese appena concluso ha segnato un +25,7% sullo stesso mese del 2019. Nel comunicato diffuso oggi da ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori), il presidente dell’associazione dell’industria di settore Paolo Magri parla di «una crescita per certi versi inaspettata, segno di un’interessante attitudine degli italiani verso le due ruote. Non solo per passione e per un rinnovato desiderio di svago, ma anche come strumento di mobilità individuale fruibile, veloce e sostenibile».

«Va considerato che il lockdown ha interrotto il mercato nel momento di massima vitalità, ma — ha sottolineato Magri — l’andamento positivo di questi ultimi due mesi di ripresa è significativo e dà fiducia al settore e a tutta la filiera, anche se riduce solo parzialmente l’impatto su un 2020 che segna un -14,63% nelle immatricolazioni: l’autunno fa ancora paura».

Insomma, il settore tira un piccolo sospiro di sollievo, ma teme di non recuperare tutto quello che si è perso con il lockdown. E non dobbiamo dimenticare che i risultati ottenuti in giugno e luglio sono frutto di  importanti sforzi economici che le Case e la rete di vendita hanno sostenuto per tenere viva la domanda. Introducendo politiche commerciali aggressive in un contesto di grave crisi e incertezza. Tradotto: si vende ma si guadagna sempre meno…

Il mercato di luglio

Nel corso del mese il totale immatricolato (veicoli con cilindrata superiore a 50 cm3) raggiunge quota 36.824. L’incremento rispetto allo stesso periodo del 2019 è del 24,59%. Il mercato del targato è trainato, ancora una volta, dalle moto, che fanno segnare un aumento del 31,11%, pari a 15.040 veicoli venduti. Seguono gli scooter con 21.751 pezzi, corrispondenti ad una crescita del 20,48%rispetto a luglio 2019. In positivo anche i ciclomotori, che fanno registrare 3.281 pezzi venduti, equivalenti ad un incremento del 17,3% sull’anno precedente. Complessivamente il totale mercato nel mese di luglio fa segnare una crescita del 25,7%, corrispondente a 40.105 veicoli immessi sul mercato.

Passando al dato cumulato (gennaio – luglio 2020), i primi sette mesi dell’anno registrano un significativo recupero nella perdita dei volumi dovuta al Covid-19, con un calo delle vendite pari a –14,63% per un totale di 143.746 veicoli.

Benelli TRK 502 e Piaggio Beverly conquistano il secondo posto nelle rispettive classifiche.

Passando all’analisi delle classifiche di vendita, non possiamo fare a meno di segnalare che la Benelli TRK 502 continua la sua scalata. A luglio ha scalzato dal secondo posto assoluto l’Honda Africa Twin per una cinquantina di pezzi! Nella top ten si consolida il quinto posto della Honda NC 750 X ai danni della BMW R 1250 GS Adventure, mentre la Yamaha Ténéré 700 sale al settimo posto. Una sorpresa c’è anche fra gli scooter. Qui infatti è il Piaggio Beverly 300 a scalzare l’Honda SH 300 da secondo posto per una quarantina di pezzi.

Piaggio Beverly 300.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!