Motospia

Io sto alla moto come … Rocco sta al sesso

L’ho finalmente comprata…

Honda Africa Twin Adventure Sports
2018 Africa Twin Adventure Sports

Adventure Sports. Nel mio eterno dilemma…che moto comprare (anche se qualcuno a casa mia, saggiamente, da anni dice che la cosa migliore è tenere la vecchia moto e non cambiarla) la Honda questa volta mi ha fatto un brutto scherzo. Prima presenta la nuova Africa Twin in pompa magna, con grande promozione e pubblicità, un motore giusto a 360 gradi per l’uso che ne faccio, ma poi, mi sono imposto di cercare altrove, per alcune ingenuità di progetto come: cerchi a camera d’aria (mi dicono che sono migliori per l’off road, e la cosa mi convince, ma se li fai tubeless io posso mettere comunque la camera se ho intenzione di andare a fare un raid su sterrato piano o montano e, posso anche usare la moto per il turismo a 360 gradi senza camera con maggiore sicurezza e una più facile riparabilità), il serbatoio è troppo piccolo, solo 18.8 litri per una moto che vuole fare il giro del mondo sono scarsini, anche se …la moto consuma molto poco, poi però ci si accorge che con due persone a bordo alla fine consuma, più o meno, come un 1200, 14\15km con un litro, e allora … i 18.8 litri di capacità si dimostrano limitativi a un utilizzo a largo raggio, il cruscotto non mi convinceva per la sua scarsa leggibilità, mentre le pedane per me erano troppo piccole.

Honda Africa Twin Adventure Sports
Honda CRF1000L Africa Twin 2016

Non me ne vogliano i tanti che l’hanno comprata, si tratta pur sempre di una Honda, una moto che va comunque sempre bene ma … nella mia ricerca della moto totale per fare tutto, mancavano troppi dettagli per acquistare la nuova Africa Twin.
Ho cominciato a guardare altrove, e mentre cercavo esce la versione Adventure Sports: una livrea che mi cattura, l’estetica che richiama l’altra versione, con un pizzico di “moto” in più, un cruscotto più leggibile, il Ride By Wire con 4 mappature disponibili (gravel, urban, sport e user), una potenza motore a 3 livelli, addirittura il freno motore regolabile su 3 livelli, il tc (controllo di trazione) su 7 livelli, la batteria al litio e lo scarico modificato per “respirare meglio” e più leggero, le pedane più larghe e robuste con il supporto in acciaio, anche per il passeggero in modo da lasciare più spazio ai polpacci e agli stivali del pilota quando guida in piedi, le frecce direzionali che si spengono automaticamente dopo la svolta, lampeggiamento a 4 frecce durante ogni frenata d’emergenza, il parafango posteriore con porta targa e con smontaggio rapido (ora bastano 3 bulloni), il motore rivisto con controalbero alleggerito e airbox modificato, tutto rivisto l’elettronica e l’impianto elettrico, i raggi in acciaio inox, troverete anche la doppia omologazione M+S a libretto, non voglio dimenticare il serbatoio che è stato maggiorato da 18.8 a 24.2, non è enorme, ma permette un raggio di azione della moto più consono a “tanta moto”, inoltre per me che sono sopra la media in altezza, con il cupolino piu’ grande, i riser rialzati e la sella piu’ in alto, ne traggo benefici benefici nella postura, con l’ergonomia più centrata.
Questo panegirico sulla Africa Twin Adventure Sports solo per dire che Honda sembra proprio aver pensato a me, ai miei lunghi trasferimenti autostradali, al fuoristrada turistico sugli appennini e sulle strade sterrate alpine e sui deserti islandesi.

Adventure Sports! Una moto su misura per … il mio uso.

Honda Africa Twin Adventure Sports
2018 Africa Twin Adventure Sports

Sono incerto al momento dell’acquisto se prenderla col normale controllo di trazione o col dct? il dubbio è grosso e lo sciolgo facilmente pensando che il dct mi costa oltre 1000 euro in più, però, il dubbio mi rimarrà perchè il dct è comunque una tecnologia affascinante, ma in questo momento voglio dare valore oltre alla spesa anche al risparmio di peso rispetto alle 1200cc avute finora.
Non vedo l’ora di fare i primi 10.000km, una percorrenza che più o meno mi serve per capire la ciclistica, il motore, il cambio, poi, se il mio rapporto con Africa Twin Adventure Sports si trasformerà in amore profondo continuerò a scrivere report ad ogni tagliando fino a quando continuerò a divertirmi nel guidare questa nuova meravigliosa moto, o forse, fino a quando non mi trasformerò in una persona che smetterà di sperperare ciò che guadagna duramente, per curare questa malattia perversa che è il motociclismo\mototurismo moderno.
Spero sempre che il mercato non faccia moto per me appetibili … cosi potrei trovare la forza di smettere.
Invece, invidio tanto chi dice: io mi affeziono ad una moto e ad usarla.

Io sto alla moto come … Rocco sta al sesso.
Alla prossima …

Honda Africa Twin Adventure Sports
2018 Africa Twin Adventure Sports

 

© 2018, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!