Motospia

32a BIKER FEST INTERNATIONAL

Il più spettacolare raduno motociclistico italiano ed europeo si terrà dal 10 al 13 maggio 2018, a Lignano Sabbiadoro (Udine). Un’opportunità unica di divertimento per un lungo week end all’insegna della più pura passione biker. Ce ne parla Moreno Persello, il suo ideatore.

La Biker Fest International (denominata anche Italian Bike Week) e l’evento che ha fatto nascere 32 anni fa e da sempre sostiene il meglio del movimento Custom e Biker in Italia.

Ogni anno richiama da tutto il mondo circa 50000 persone, i migliori preparatori di moto “Special” nonché i migliori artisti di tatuaggio e i maggiori esperti di American Cars, considerata la presenza domenica 13 maggio di oltre 300 vetture, tutte splendide e ricercate.

Il suo Custom Bike Show risale al 1987, il più datato in Europa, evoluzione dei famosi “Rat’s Hole” di Daytona e Sturgis (USA), diretto nelle prime edizioni da Karl “Big Daddy Rat” Smith, il fondatore del Rat’s Hole Bike Show di Daytona.

La 32° edizione di questa grande festa si svolgerà in tre diverse zone della ridente cittadina friulana (Stadio Teghil, Luna Park e Terrazza a Mare) per accentuare e diversificare le peculiarità di ogni attrazione proposta, e in modo che l’intera popolazione sia coinvolta.

La Biker Fest nasce da un’idea di Moreno Persello, biker dagli anni ’70, uno dei maggiori esperti dell’ambiente biker italiano grazie a una frequenza assidua che lo ha portato a conoscere, forse come nessun’altro, le varie realtà motociclistiche del nostro Paese, dai club federativi, a quelli sportivi, dai club indipendenti ai Free Bikers fino ai più truci club MC europei. Moreno è anche editore e direttore delle riviste Biker’s Life, Kustom World e Cruisin. Lo abbiamo intervistato.

Da sinistra Moreno Persello, Gunter Brecht e due amici storici ex membri dei Bones MC di Mannheim alla Biker Fest 2017

– Moreno, cosa caratterizza la 32° edizione della Biker Fest?

«Per la prima volta parteciperà l’Harley Davidson ufficiale con i propri modelli in prova gratuita e il tradizionale tendone dedicalo all’HOG. La Casa americana si affianca alle principali Case motociclistiche mondiali (Honda, BMW, Moto Guzzi, Kawasaki, Indian, Suzuki, Aprilia, Ducati X Diavel, Boss Hoss e molte altre) per promuovere le novità e offrire al pubblico la possibilità di provare o confrontare i diversi modelli. Saranno presenti anche importanti aziende internazionali del mondo della moto e della customizzazione, di moto elettriche e di E-Bike, di auto americane e di motorismo a 360°, come si evince dal vasto programma. Si terrà anche la prima E-Bike Fest dedicata a chi ama la pedalata assistita, con i nuovi modelli di E-Bike per provarli su percorsi on/off road, conoscere i motori elettrici e le batterie di ultima generazione e scoprire le tante proposte di turismo in bici dei tour operator. E a proposito di Harley Davidson, sono previste per la prima volta in Italia le esibizioni di Maciej Bieblicki, uno degli Stunt Riders ufficiali di Harley-Davidson Europa che nel 2017 ha vinto in sella alla H-D Street ROD il Guinness World Record per il burnout in moto più lungo al mondo. Poi ci saranno lo Scrambler Challenge, l’ovale di Dirt Track (grande novità di questa edizione), lo spettacolo acrobatico di Back Flip, il Muro della Morte e i giri elicottero».

Moreno cavalca il suo chopper

– Come sarà il Custom Bike Show?

«Nella struttura di Terrazza a Mare, che ha molte analogie con il pontile di Daytona in Florida, si terranno incontri e presentazioni oltre al Dealer Day di Custom Chrome Europe. Per questa edizione il Bike Show si svolgerà presso l’Aqua Splash nei pressi dello Stadio. Qui si terrà la finale dell’Italian Morcycle Championship (IMC), l’unica data italiana del Campionato Mondiale Custom Bike Show organizzato dalla AMD, con ricchi premi in accessori per moto, 3 rimborsi spese da 1.000 euro per i vincitori, un volo alla Bike Week di Daytona (USA), uno stand al Motor Bike Expo di Verona e al Moto Days di Roma per il miglior Customizer emergente.

Si terrà anche un importante raduno: la 23° U.S. Car Reunion. Vuoi parlarcene?

«La U.S. Car Reunion è il più storico evento italiano di American Cars, allietato da decine di Pin Up. Si terrà domenica 13 maggio e durante la mattina è prevista la sfilata. Sembrerà di essere sul set del film American Graffiti grazie a oltre 300 equipaggi provenienti da mezza Europa a bordo di mastodontici V8. Questo raduno è possibile grazie al Club Old School Garage di Pordenone, alla storica rivista Cruisin’ e a MA-FRA che sostiene l’area che le ospita.

La stessa area ospiterà la maggior parte dei 12 concerti dal vivo, il Pin Up Contest, gli Stunt Man e le loro evoluzioni, le gare di Scrambler ed enduro anche per i bambini, i grandi motoviaggiatori, il sexy bike wash e gli stand di degustazione delle specialità culinarie ed enogastronomiche locali».

– Nel programma è prevista la Lignano Car Meet By Road&Race: di cosa si tratta?

«Road&Race è un progetto di collaborazione tra numerosi club del territorio per creare un club che riunisca gli appassionati delle quattro ruote al di là delle tipologie, e che organizzi eventi multimarca soprattutto di auto sportive, senza escludere le altre categorie come le low rider, le soft tuning ecc… L’obiettivo del progetto è affiancare il grande carosello di motori esistente per creare il “Lignano Car Meet”, un appuntamento annuale per gli amanti di auto sportive, che ambisca a diventare importante come la Biker Fest. Questo raduno si terrà sabato, 12 maggio; Lo stesso giorno si svolgerà la 2° East Coast Sweet Pin-Up dove bellissime ragazze si sfideranno a colpi di rossetto e umorismo».

– Alla Biker Fest si fa anche mototerapia?

«Si, per distrarsi dai problemi quotidiani e apprezzare ciò che la vita ci regala ogni giorno. Venerdì, 11 maggio, sarà dedicato alla Mototerapia organizzata dalla Asd Vanni Fmx e capitanata dal grande Vanni Oddera. Ve la consiglio, fa star bene!»

– Un momento emozionante é la parata di motociclette. Anche gli abitanti della cittadina adriatica l’apprezzano…

«La serata di sabato 12 maggio, alle ore 19, la parata partirà dal Luna Park e attraverserà la città e il lungomare per far conoscere meglio Lignano. È uno spettacolo dalle mille luci che affascina davvero tutti, realizzato dal Moto Cub Morena che si occupa anche dei MotoTour organizzanti in Regione».

– Hai pensato anche agli appassionati di trial e off road…

«Si, quest’anno ci sarà la novità del grande spettacolo del Trial made in Friuli Venezia Giulia: protagonisti i migliori piloti di trial della regione e i ragazzi del vivaio trialistico regionale. Sarà allestito un autentico tracciato indoor con insidiosi ostacoli artificiali disposti in modo da esaltare le caratteristiche di guida. Per i più piccoli ci saranno le minitrial elettriche del Comitato Regionale FVG con un istruttore federale.

Per far divertire gli oltre 300 appassionati di cross ed enduro attesi, c’è una nuova area con un nuovo tracciato ancora più grande».

– Perché i nostri lettori dovrebbero partecipare alla Biker Fest?

«Per immergersi nell’atmosfera biker più pura. Perché vanta uno straordinario Custom Bike Show e propone innumerevoli spettacoli e attrazioni di ogni tipo. Perché il periodo è ideale, l’ingresso è libero, il luogo è curato, alla portata di tutti, ricco di negozi e proposte per tutti i gusti e ben organizzato, e le istituzioni sono ben disposte verso i motociclisti. Perché l’accoglienza della gente friulana è unica. Se verrete, potrete dire con orgoglio: io c’ero!»

Per info: info@bikerfest.it; www.bikerfest.it;  0432-948777.

© 2018, MYDIGITALPASSION s.r.l., riproduzione riservata.

Seguici sui social!

La tua passione più grande, Motospia.it!